• Cosa fare in caso di decesso

  • Decesso avvenuto in abitazione privata

  • Decesso avvenuto in una struttura sanitaria

  • Vestizione della salma

  • Trasporto funebre

  • Rito funebre

  • Sepoltura

  • Cremazione

  • composizioni floreali

  • Pratiche per documenti e passaporti mortuari

Cosa fare in caso di decesso

Chiamate subito il nostro numero Arco 0464/516242, attivo 24h ore su 24h per 365 giorni l'anno: un responsabile risponderà e vi aiuterà a risolvere qualsiasi problema. Chiedete a lui tutto ciò che desiderate, ma soprattutto abbiate fiducia in lui e nella sua esperienza: vi aiuteremo a compiere in un momento di dolore quelle che sono le scelte più appropriate per voi e per la persona che è mancata.

Decesso avvenuto in abitazione privata

Provate a rintracciare il vostro medico di famiglia, affinchè vi raggiungerà per compilare i documenti sanitari necessari. Nel caso il vostro medico fosse irreperibile, il nostro personale vi aiuterà a risolvere il problema.

Decesso avvenuto in una struttura sanitaria

Sarà nostro compito reperire ogni documentazione necessaria.

Vestizione della salma

Vi consigliamo di NON procedere alla vestizione della salma, che per ragioni sanitarie è opportuno che venga effettuata da personale specializzato. Noi possiamo intervenire per la composizione e la vestizione.

Trasporto funebre

E' il momento in cui, dopo aver chiuso la bara in modo definitivo, la salma viene trasportata dal luogo dove è avvenuto il decesso o da dove è stata trasferita, al luogo in cui verranno celebrati i funerali e/o dove viene eseguita la sepoltura. Anche questo caso il trasporto può essere effettuato soltanto da personale autorizzato e con mezzi speciali.

Rito funebre

Quando incontrate il nostro personale, esponetegli i vostri desideri o le vostre idee in merito allo svolgimento delle esequie. Sarà lui a consigliarvi la soluzione più adeguata, quella che soddisfa al meglio le vostre richieste e rispetta nello stesso tempo le norme vigenti.

Sepoltura

La sepoltura è permessa soltanto all'interno dei cimiteri e può avvenire in terra (inumazione),in un loculo o nelle Tombe di Famiglia.

Cremazione

Questa volontà può essere espressa:

A) Mettendola per iscritto su un testamento e vidimata dal notaio.

B) La cremazione della salma del defunto come da espresso desiderio e/o in assenza di volontà contraria alla cremazione, manifestata sia verbalmente che per iscritto verrà firmato dal parente più prossimo.

C) Iscrivendosi a un'associazione che abbia tra i propri fini statutari la cremazione dei propri associati (es. SOCREM).

In base alla forma in cui la volontà è stata espressa, si attivano diverse procedure, tutte perfettamente gestite dal nostro personale. Affidatevi quindi, all'esperienza e alla professionalità del nostro staff.

A) tumulare le ceneri in un cimitero: procedura tradizionale.

B) avere le ceneri in affidamento: conservazione dell'urna nella propria abitazione.

C) disperdere le ceneri: nell'ambito cimiteriale, in un'area privata ma fuori dal centri abitati, la dispersione delle ceneri in natura (mare, lago, fiume, montagna o aria) può avvenire soltanto se il defunto ha manifestato la propria volontà (con una disposizione testamentaria o con dichiarazione a un'associazione che abbia tra i propri fini statutari la cremazione dei propri associati), indicando esplicitamente anche il luogo in cui le ceneri debbano essere disperse.

composizioni floreali

La nostra impresa offre qualsiasi tipologia di "composizione floreale" per rispecchiare i gusti e le caratteristiche della famiglia.

Pratiche per documenti e passaporti mortuari

Occorre un documento di riconoscimento della persona defunta. Occorre anche un documento di riconoscimento e il codice fiscale del parente della persona defunta che incontra il nostro personale: questi documenti serviranno per poter procedere alla compilazione dei moduli che inoltreremo, per vostro conto, agli uffici di Stato Civile del Comune.

Previous
Next